< Torna indietro

Nuova sede Dolomiti energia Spa

Il progetto della forma dell'edificio principale, che garantisce visibilità dalla città, nasce da uno studio astronomico fatto in luogo per definire gli azimut oltre i quali non c'è irraggiamento solare, corrispondente al solstizio estivo. La facciata visibile dalla città non riceve luce solare diretta ed è quindi chiusa e ritmata da piccole aperture. L'altro prospetto è curvilineo e calibrato per ricevere soltanto il sole invernale (utile) e proteggersi dal sole estivo (nocivo) secondo un concept energetico che mira a controllare il più possibile apporti di energia e dispersioni.

Progetto: Ruffo Wolf